Associazione Italiana Outbound
Associazione Italiana Outbound

Notizie Aggiornamenti e Novità


Notizia 29/06/2017

CCNL Call Center: accordo quadro sulle Collaborazioni – D. Lgs. 81/2015





In riferimento al CCNL Call Center, il giorno 14/06/2016 è stato sottoscritto un accordo quadro tra Felsa CISL, Nidil Cgil, ed AIO (Associazione che riunisce aziende di call center operanti nel recupero credito e nelle attività di marketing prevalentemente per committenti del settore energia e servizi finanziari), con l’obiettivo di regolamentare le collaborazioni di cui al D. Lgs. 81/2015.

In particolare, l’accordo regolamenta le condizioni di lavoro dei collaboratori, disciplinando la varie figure professionali, ovvero gli operatori telefonici dei call center nei seguenti ambiti:
– vendita diretta di beni o servizi;
– recupero crediti;
– richieste di documentazione;
– attività connesse alle precedenti in modalità c.d. outbound.

segue su Paghefacili:
https://www.paghefacili.org/ccnl-call-center-accordo-quadro-sulle-collaborazioni-d-lgs-812015/




Notizia 28/06/2017

Call center: Cgil e Nidil Sicilia, importante accordo con l’Aio





Il segretario della Cgil Sicilia, Michele Pagliaro e il coordinatore regionale del Nidil, Giuseppe Oliva, in una nota plaudono all’accordo dei giorni scorsi, firmato a Roma dai sindacati e l’Aio (associazione italiana call center outbound) che, dicono, “migliora le condizioni di migliaia di lavoratori delle aziende aderenti all’Aio, molti dei quali in Sicilia”. Per quanto riguarda i compensi degli operatori l’accordo prevede una progressione in tre scatti che porterà la retribuzione al livello di riferimento stabilito dal contratto nazionale del commercio a settembre del 2017.

Viene rafforzato il diritto alla maternità con la proroga di 180 giorni durante il periodo di astensione obbligatoria e l’azienda erogherà un’indennità di 100 euro lordi al mese per 5 mesi.

segue su Rassegna Sindacale:
https://www.rassegna.it/articoli/call-center-cgil-e-nidil-sicilia-importante-accordo-conlaio




Notizia 23/06/2017

Call center Più diritti e regole certe per i contratti di collaborazione





Firmato un accordo tra Nidil Cgil, Felsa Cisl e Aio, l’associazione delle aziende che operano in recupero crediti e marketing. L’intesa, che riguarda duemila atipici, “disciplina le figure del settore e migliora le condizioni di lavoro”. I dettagli.

Regole certe per i contratti di collaborazione e allargamento dei diritti individuali e collettivi. E’ il contenuto dell’accordo firmato oggi (22 giugno) tra Nidil Cgil, Felsa Cisl e Aio, l’associazione che riunisce aziende dei call center che operano nel recupero crediti e nell’attività di marketing, in particolare per società del settore energia e servizi finanziari.

segue su Welfarenetwork:
https://www.welfarenetwork.it/call-center-piu-diritti-e-regole-certe-per-i-contratti-di-collaborazione-20160623/




Notizia 21/06/2017

NIdiL CGIL: Accordo AIO: quando la contrattazione estende i diritti ai collaboratori





E’ stato firmato il 14 giugno 2016 l’accordo con AIO (Associazione Italiana call-center Out bound) per la regolamentazione delle collaborazioni nelle aziende di call center che operano nel recupero credito e nelle attività di marketing prevalentemente per committenti del settore energia e servizi finanziari.

L’Accordo in breve prevede:

segue su Nidil Cgil:
https://www.nidil.cgil.it/




Notizia 20/06/2017

Siglato Accordo Sindacati-AIO






È stata raggiunta il 14 giugno 2016, dopo diversi mesi di trattativa tra Felsa CISL, Nidil Cgil, ed AIO (Associazione che riunisce aziende di call center che operano nel recupero credito e nelle attività di marketing prevalentemente per committenti del settore energia e servizi finanziari) l’accordo per la regolamentazione delle collaborazioni. Il percorso ha visto la firma di un’ipotesi sottoscritta nel mese aprile sottoposta al voto dei lavoratori che l’hanno approvata in larga maggioranza, attraverso le assemblee organizzate da Felsa CISL e NIdiL CGIL. Il testo definisce un rilevante miglioramento delle condizioni di lavoro dei collaboratori disciplinando le figure professionali del settore.

La disciplina dei compensi prevede una progressione che in 14 mesi porterà il compenso, al V, IV e III livello (a seconda delle attività svolte) del CCNL Terziario garantendo, ad ogni lavoratore, i trattamenti di miglior favore in atto alla data di entrata in vigore dell’accordo sia per i lavoratori già contrattualizzati che per quelli che dovessero venire assunti successivamente all’intesa.




< 12 >

Cerca:
Clicca per Cercare


Ultimi Articoli:
Stop alle polizze inutili: cosa prevede la direttiva Idd in arrivo in Italia

Grimaldi acquisisce in Spagna gli asset della compagnia Trasmediterránea

Casa: Tecnocasa, si allungano tempi vendita

Borsa: Europa migliora dopo produzione Italia, Milano 0,45

Industria, produzione ferma a febbraio

Continua il recupero delle industrie italiane, ma la produzione resta sotto i livelli pre-pandemia

Dazn, sugli indennizzi per Inter-Cagliari e Verona-Lazio l'allerta dei consumatori: 'No a limiti temporali e procedure non automatiche'

Rinuncia all'eredità, possono farla i figli in favore del coniuge superstite?

Covid: studio commercialisti,-35 miliardi nella ristorazione

Borsa: Milano prima in Europa ( 0,45), allungo Cnh e Tod's

Le Borse di oggi, 13 aprile. Listini misti in attesa dell'inflazione Usa. Delude l'export cinese

Borsa: Milano cauta ( 0,2), bene Cnh, realizzi su Diasorin

Comunicazione cessione dei crediti, entro il 15 aprile per Superbonus e altre detrazioni

Borsa: Europa apre contrastata, Parigi 0,17, Londra -0,1

Borsa: Milano apre in lieve rialzo, 0,13

Borsa: Asia in ordine sparso dopo export Cina, Tokyo 0,72

Gb: a febbraio Pil 0,4, pesa ancora lockdown

Acciaio, Giorgetti studia il piano per difendere la filiera italiana

Petrolio: prezzo risale su soglia 60 dollari

Assobibe: al beverage servono politiche di sostegno e non la Plastic e Sugar tax

Borsa: Milano migliore in Europa, bene Exor e Campari

Intesa: per il fondo di beneficenza 16 milioni nel 2021

Spread Btp-Bund chiude in lieve rialzo a 104 punti base

Banca popolare di Sondrio, dopo 150 anni di lista unica spunta un rivale per il cda

A.Mittal:azienda apre a confronto con impiegato licenziato

Covid: commercianti Torino,vogliamo data certa per ripartire

Borsa: Europa conclude cauta, Londra 0,02

Borsa: Milano chiude in rialzo, Ftse Mib 0,59

Snaidero cede tre marchi «tedeschi» e si concentra sullo sviluppo dei brand storici

Ferrero debutta nel ricco mercato dei gelati confezionati (1,9 miliardi di valore) con gli «stecchi» e i ghiaccioli

Piaggio Aero sigla contratto da 35 milioni per la manutenzione di motori

Ferrero debutta nei gelati: in arrivo anche i ghiaccioli all'Estathé

Borsa: MiIano piatta con Europa dopo Wall street, bene Tod's

Generali: tratta in esclusiva in Malesia per 300 milioni

Intesa: completata l'integrazione di Ubi banca nel gruppo

Recovery: Fercargo, preveda integrazione trasporto merci

«Grimaldi è oltre la crisi, investiamo 1,2 miliardi per rinnovare la flotta»

Vaccini: Inail, arrivano le indicazioni per luoghi di lavoro

Borsa: Europa resiste a calo indici Zew, Milano 0,55

Più sapori e specialità made in Italy nei panini di Burger King

Il telefono lunare è made in Italy

Petrolio: in rialzo a New York, 0,92

Borsa: apertura Wall Street, Dj -0,24, Nasdaq -0,48

Borsa: Europa rallenta con stretta su Covid, Milano 0,18

Tod's: è ancora 'effetto Ferragni', 8 a Piazza Affari



Categorie:
Articoli (6)
Notizie (31)
Rassegna Stampa (7413)
Torna SU